Page 10 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

10
5. Da Abû Yazîd Ma°n ibn Yazîd ibn al-Akhnas – che Allah sia soddisfatto di
loro -; lui, suo padre e suo nonno furono dei Compagni.
Mio padre – Yazîd – aveva tirato fuori dei dînâr
3
con cui fare l'elemosina, e li
lasciò in deposito ad un uomo che si trovava nella moschea. Vi andai, li presi e
li riportai a mio padre; egli replicò: "Per Allah, non intendevo che finissero a
te!". Lo portai davanti al Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su
di lui) per un giudizio, e questi sentenziò: "A te verrà secondo la tua
intenzione, Yazîd; ed è tuo quello che hai preso, o Ma°n".
Lo ha trasmesso al-Bukhârî.
6 "
ﻦﻋﻭ
ﰊﺃ
ﻕﺎﺤﺳﺇ
ﺪﻌﺳ
ﻦﺑ
ﰊﺃ
ﺹﺎﻗﻭ
ﻚﻟﺎﻣ
ﻦﺑ
ﺐﻴﻫﺃ
ﻦﺑ
ﺪﺒﻋ
ﻑﺎﻨﻣ
ﻦﺑ
ﺓﺮﻫﺯ
ﻦﺑ
ﺏﻼﻛ
ﻦﺑ
ﺓﺮﻣ
ﻦﺑ
ﺐﻌﻛ
ﻦﺑ
ﻱﺆﻟ
ﻲﺷﺮﻘﻟﺍ
ﻱﺮﻫﺰﻟﺍ
ﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﺪﺣﺃ
ﺓﺮﺸﻌﻟﺍ
ﺩﻮﻬﺸﳌﺍ
ﻢﳍ
ﺔﻨﳉﺎﺑ
ﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻢﻬﻨﻋ
ﹶﻝﺎﹶﻗ
:
ﱐﺀﺎﺟ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﹼﻠﺳﻭ
ﱐﺩﻮﻌﻳ
ﻡﺎﻋ
ﺔﺠﺣ
ﺩﻮﻟﺍ
ﻉﺍ
ﻦﻣ
ﻊﺟﻭ
ﺪﺘﺷﺍ
ﺖﻠﻘﻓ
:
ﺎﻳ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﱐﺇ
ﺪﻗ
ﻎﻠﺑ
ﻦﻣ
ﻊﺟﻮﻟﺍ
ﺎﻣ
ﻯﺮﺗ
ﺎﻧﺃﻭ
ﻭﺫ
ﻝﺎﻣ
ﻻﻭ
ﲏﺛﺮﻳ
ﻻﺇ
ﺔﻨﺑﺍ
ﻕﺪﺼﺗﺄﻓﺃ
ﻲﺜﻠﺜﺑ
؟ﱄﺎﻣ
ﹶﻝﺎﹶﻗ
<
>
ﺖﻠﻗ
:
ﺮﻄﺸﻟﺎﻓ
ﺎﻳ
ﻝﻮﺳﺭ
؟ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﹶﻝﺎﹶﻘﻓ
<
>
ﹶﻝﺎﹶﻗ
:
ﺚﻠﺜﻟﺎﻓ
ﺎﻳ
ﻝﻮﺳﺭ
؟ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﹶﻝﺎﹶﻗ
: <
ﺚﻠﺜﻟﺍ
ﺚﻠﺜﻟﺍﻭ
ﲑﺜﻛ
ﻭﺃ
،ﲑﺒﻛ
ﻚﻧﺇ
ﻥﺃ
ﺭﺬﺗ
ﻚﺘﺛﺭﻭ
ﺀﺎﻴﻨﻏﺃ
ﲑﺧ
ﻦﻣ
ﻥﺃ
ﻢﻫﺭﺬﺗ
ﺔﻟﺎﻋ
ﻥﻮﻔﻔﻜﺘﻳ
؛ﺱﺎﻨﻟﺍ
ﻚﻧﺇﻭ
ﻦﻟ
ﻖﻔﻨﺗ
ﺔﻘﻔﻧ
ﻲﻐﺘﺒﺗ
ﺎ
ﻪﺟﻭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻻﺇ
ﺕﺮﺟﺃ
ﺎﻬﻴﻠﻋ
ﱴﺣ
ﺎﻣ
ﻞﻌﲡ
ﻚﺗﺃﺮﻣﺍ
>
ﹶﻝﺎﹶﻗ
ﺖﻠﻘﻓ
:
ﺎﻳ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﻒﻠﺧﺃ
ﺪﻌﺑ
؟ﰊﺎﺤﺻﺃ
ﹶﻝﺎﹶﻗ
: <
ﻚﻧﺇ
ﻦﻟ
ﻒﻠﲣ
ﻞﻤﻌﺘﻓ
ﻼﻤﻋ
ﻲﻐﺘﺒﺗ
ﻪﺑ
ﻪﺟﻭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻻﺇ
ﺕﺩﺩﺯﺍ
ﻪﺑ
ﺔﺟﺭﺩ
،ﺔﻌﻓﺭﻭ
ﻚﻠﻌﻟﻭ
ﻥﺃ
ﻒﻠﲣ
ﱴﺣ
ﻊﻔﺘﻨﻳ
ﻚﺑ
ﻡﺍﻮﻗﺃ
ﺮﻀﻳﻭ
ﻚﺑ
،ﻥﻭﺮﺧﺁ
ﻢﻬﱠﻠﻟﺍ
ﺾﻣﺃ
ﰊﺎﺤﺻﻷ
ﻢﺮﺠﻫ
ﻻﻭ
ﻢﻫﺩﺮﺗ
ﻰﹶﻠﻋ
،ﻢﺎﻘﻋﺃ
ﻦﻜﻟ
ﺲﺋﺎﺒﻟﺍ
ﺪﻌﺳ
ﻦﺑ
ﺔﻟﻮﺧ
!>
ﻲﺛﺮﻳ
ﻪﻟ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﹼﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﹼﻠﺳﻭ
ﻥﺃ
ﺕﺎﻣ
ﺔﻜﲟ
.
ﻖﹶﻔﺘﻣ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
.
6. Da Abû Ishâq Sa°d ibn Abî Waqqâs Mâlik ibn Uhayb ibn °Abd Manâf ibn
Zuhra ibn Murra ibn Ka°b ibn Lû'ayy al-Qurashî az-Zuhrî – che Allah sia
soddisfatto di lui -, uno dei dieci di cui sia stato attestato che sono in Paradiso
– che Allah sia soddisfatto di loro.
Nell'anno del Pellegrinaggio d'Addio, il Messaggero di Allah (pace e
benedizioni di Allah su di lui) venne da me ad informarsi della mia salute, a
causa di una grave malattia che avevo. Dissi: "Oh Messaggero di Allah, mi è
capitato addosso il male che vedi; ora, io posseggo delle ricchezze, e non mi
resta che una figlia quale erede; darò i due terzi delle mie ricchezze in
3
Moneta aurea; il termine deriva dal
denarius
romano, ed è riferito alle monete auree
romano"bizantine anche nella penisola; il
solidus
bizantino dell'epoca del Profeta (sallAllahu
°alayhi waSallam) era di gr. 4,55; peso leggermente inferiore avrà il
dînâr
omayyade, le cui
emissioni inizieranno nel 77 dell'ègira.