Page 124 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

124
sufficiente digiunare tre giorni ogni mese, giacché per ogni opera buona avrai
il decuplo, e quindi essi equivalgono all’intero ciclo mensile». Insistetti, ed
insisté a sua volta. Dissi: «Messaggero di Allah, mi ritrovo la forza per farlo».
Propose: «Compi il digiuno del Profeta di Alah Dâ’ûd, e non andar oltre»;
chiesi: «E in che cosa consisteva il digiuno di Dâ’ûd ?»; «Metà del ciclo
mensile», rispose. E dopo che fu cresciuto in età, °AbdAllah soleva dire: «Se
avessi accettato la flessibilità del Messaggero di Allah!».
150c. In una versione.
«Sono stato informato che digiuni per tutto il ciclo mensile, e reciti il Corano
ogni notte!?»; «Sì, Messaggero di Allah – risposi -, e con ciò non aspiro che al
bene». Consigliò: «Compi il digiuno del Profeta di Allah Dâ’ûd, che era di tutti
il più pio, e recita il Corano ogni mese». Obiettai: «Profeta di Allah, sono in
grado di far meglio di così»; «Recitalo ogni settimana – replicò – e non andar
oltre». Insistetti, ed egli insistette a sua volta; quindi il Profeta (pace e
benedizioni di Allah su di lui) mi disse: «Non sai: può darsi che tu abbia una
lunga vita». – Proseguì - : Ed arrivai a quello stato cui il Profeta (pace e
benedizioni di Allah su di lui) aveva alluso, e quando divenni anziano, avrei
preferito aver accettato la flessibilità del Messaggero di Allah (pace e
benedizioni di Allah su di lui).
150d. In una versione.
«Ed hai un dovere nei confronti di tuo figlio».
150e. In una versione.
«Non digiuna affatto chi digiuna sempre», e lo ripeté tre volte.
150f. In una versione.
«Il digiuno più caro ad Allah Altissimo è il digiuno di Dâ’ûd, e di Dâ’ûd è la
preghiera più cara ad Allah Altissimo: egli dormiva metà della notte, si levava
in preghiera per un terzo di essa, e ne dormiva un altro sesto ; digiunava un
giorno ed interrompeva per un giorno; e non si ritirava indietro quando
andava incontro al nemico».
150g. In una versione.
Mio padre mi aveva dato in moglie una donna di gran conto, ed aveva costante
cura della sua congiunta
69
, e la interrogava sul suo sposo; e lei rispondeva:
«Un bel tipo di stallone, che non ci vien sopra in un letto, e non ci fruga un
fianco dal nostro arrivo». E come la cosa andò per le lunghe, la riportò al
Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui), che disse: «Fammelo
incontrare». Quindi lo incontrai, e chiese: «Come fai il digiuno?». Risposi:
«Ogni giorno». Chiese: «E come fai la lettura del Corano?»; «Ogni notte»,
risposi – e il racconto è all’incirca come più sopra -. E usava recitare davanti a
qualcuno della sua famiglia la settima parte che avrebbe recitato, ripassandola
di giorno, in modo che gli risultasse più leggera la notte, e quando voleva
69
Nda : cioè la moglie di suo figlio