Page 127 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

127
ﺏﺎﺑ
ﺔﻈﻓﺎﶈﺍ
ﻰﻠﻋ
ﻝﺎﻤﻋﻷﺍ
Capitolo 15
DELL’ATTENTO CONTROLLO DELLE AZIONI
ﻝﺎﻗ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﱃﺎﻌﺗ
(
ﺪﻳﺪﳊﺍ
16
): {
ﱂﺃ
ﻥﺄﻳ
ﻦﻳﺬﻠﻟ
ﻨﻣﺁ ﺍﻮ
ﻥﺃ
ﻊﺸﲣ
ﻢﻮﻠﻗ
ﺮﻛﺬﻟ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﺎﻣﻭ
ﻝﺰﻧ
ﻦﻣ
،ﻖﳊﺍ
ﻻﻭ
ﺍﻮﻧﻮﻜﻳ
ﻦﻳﺬﻟﺎﻛ
ﺍﻮﺗﻭﺃ
ﺏﺎﺘﻜﻟﺍ
ﻦﻣ
ﻞﺒﻗ
ﻝﺎﻄﻓ
ﻢﻬﻴﻠﻋ
ﺪﻣﻷﺍ
ﺖﺴﻘﻓ
ﻢﻮﻠﻗ
}.
ﻝﺎﻗ
ﱃﺎﻌﺗ
(
ﺪﻳﺪﳊﺍ
27
): {
ﺎﻨﻴﻔﻗ
ﻰﻠﻋ
ﻢﻫﺭﺎﺛﺁ
ﺎﻨﻠﺳﺮﺑ
ﺎﻨﻴﻔﻗﻭ
ﻰﺴﻴﻌﺑ
ﻦﺑﺍ
ﱘﺮﻣ
ﻩﺎﻨﻴﺗﺁﻭ
،ﻞﻴﳒﻹﺍ
ﺎﻨﻠﻌﺟﻭ
ﺏﻮﻠﻗ
ﻦﻳﺬﻟﺍ
ﻩﻮﻌﺒﺗﺍ
ﺔﻓﺃﺭ
،ﺔﲪﺭﻭ
ﺔﻴﻧﺎﺒﻫﺭﻭ
ﺎﻫﻮﻋﺪﺘﺑ
ﺎﻣ
ﺎﻫﺎﻨﺒﺘﻛ
ﻢﻬﻴﻠﻋ
ﻻﺇ
ﺀﺎﻐﺘﺑﺍ
ﻥﺍﻮﺿﺭ
،ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﺎﻤﻓ
ﺎﻫﻮﻋﺭ
ﻖﺣ
ﺎﻬﺘﻳﺎﻋﺭ
}.
ﻝﺎﻗ
ﱃﺎﻌﺗ
(
ﻞﺤﻨﻟﺍ
92
): {
ﻻﻭ
ﺍﻮﻧﻮﻜﺗ
ﱵﻟﺎﻛ
ﺖﻀﻘﻧ
ﺎﳍﺰﻏ
ﻦﻣ
ﺪﻌﺑ
ﺓﻮﻗ
ﹰﺎﺛﺎﻜﻧﺃ
}.
ﻝﺎﻗ
ﱃﺎﻌﺗ
(
ﺮﺠﳊﺍ
99
): {
ﺪﺒﻋﺍﻭ
ﻚﺑﺭ
ﱴﺣ
ﻚﻴﺗﺄﻳ
ﲔﻘﻴﻟﺍ
}.
Allah l’Altissimo ha detto :
Non è forse giunto, per i credenti, il momento in cui rendere umili i loro
cuori nel ricordo di Allah e nella verità che è stata rivelata, e da
differenziarsi da quelli che ricevettero la Scrittura in precedenza e che
furono tollerati a lungo (da Allah) ? I loro cuori si indurirono e molti di
loro divennero perversi
(Corano LVII. Al-Hadîd, 16)
L’Altissimo ha detto:
...E mandammo Gesù figlio di Maria, al quale demmo il Vangelo.
Mettemmo nel cuore di coloro che lo seguirono dolcezza e compassione;
il monachesimo, invece, lo istituirono da loro stessi, soltanto per
ricercare il compiacimento di Allah. Non fummo Noi a prescriverlo. Ma
non lo rispettarono come avrebbero dovuto
(Corano LVII. Al-Hadîd, 27)
L’Altissimo ha detto:
Non siate come colei che disfaceva il suo filato dopo averlo torto a
fatica...
(Corano XVI. An-Nahl, 92)
L’Altissimo ha detto:
E adora il tuo Signore finché non ti giunga l’ultima certezza
(Corano XV. Al-
Hijr, 99)