Page 148 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

148
Il Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di lui) disse, in
occasione della giornata di Khaybar: “Domani affiderò questo stendardo a un
uomo, nelle cui mani Allah darà la vittoria, che ama Allah e il Suo Messaggero
e che Allah e il Suo Messaggero amano”. Gli uomini trascorsero la notte ad
interrogarsi su a chi di loro sarebbe stato affidato. E quando fece mattina si
presentarono tutti dal Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di
lui), ciascuno sperando che fosse affidato a lui; ed egli chiese: “Dov’è °Alî ibn
Abî Tâlib?”. Risposero: “Messaggero di Allah, ha male agli occhi”. Ingiunse:
“Mandatelo a chiamare”; glielo condussero, e il Messaggero di Allah (pace e
benedizioni di Allah su di lui) gli sputò negli occhi e pregò per lui; e fu guarito
come se non avesse avuto alcun dolore; e diede a lui lo stendardo. °Alî (che
Allah sia soddisfatto di lui) chiese: “O Messaggero di Allah, dovrò combatterli
finché non saranno diventati come noi?”. Rispose: “Procedi con calma
86
finché
non sarai arrivato alle loro postazioni, invitali all’Islâm, ed informali di ciò che
ne deriva loro come obbligo dalla realtà di Allah Altissimo; e, per Allah, se
Allah dà la retta guida anche ad un solo uomo per mezzo tuo, ciò sarà meglio
per te che possedere dei cammelli rossi”.
Al-Bukhârî e Muslim concordano.
176 "
ﻦﻋﻭ
ﺲﻧﺃ
ﹺﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﻥﺃ
ﱴﻓ
ﻦﻣ
ﻢﻠﺳﺃ
ﻝﺎﻗ
:
ﺎﻳ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﱐﺇ
ﺪﻳﺭﺃ
ﻭﺰﻐﻟﺍ
ﺲﻴﻟﻭ
ﻲﻌﻣ
ﺎﻣ
ﺰﻬﲡﺃ
؟ﻪﺑ
ﻝﺎﻗ
: <
ﺖﺋﺍ
ﻼﻓ ﹰﺎﻧ
ﻪﻧﺈﻓ
ﺪﻗ
ﻥﺎﻛ
ﺰﻬﲡ
ﺽﺮﻤﻓ
.
ﻩﺎﺗﺄﻓ
ﻝﺎﻘﻓ
:
ﻥﺇ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﻚﺋﺮﻘﻳ
ﻡﻼﺴﻟﺍ
ﻝﻮﻘﻳﻭ
:
ﲏﻄﻋﺃ
ﻱﺬﻟﺍ
ﺕﺰﻬﲡ
ﻪﺑ
.
ﻝﺎﻘﻓ
:
ﺎﻳ
ﺔﻧﻼﻓ
ﻪﻴﻄﻋﺃ
ﻱﺬﻟﺍ
ﺕﺰﻬﲡ
،ﻪﺑ
ﻻﻭ
ﻲﺴﺒﲢ
ﻪﻨﻣ
،ﹰﺎﺌﻴﺷ
ﷲﺍﻮﻓ
ﻲﺴﺒﲢ
ﻪﻨﻣ
ﹰﺎﺌﻴﺷ
ﻙﺭﺎﺒﻴﻓ
ﻚﻟ
ﻪﻴﻓ
>
ﻩﺍﻭﺭ
ﻢﻠﺴﻣ
.
176. Da Anas – che Allah sia soddisfatto di lui.
Un giovane degli Aslam disse: “Messaggero di Allah, desidero partecipare alla
spedizione, ma non ho l’equipaggiamento necessario”. Rispose: “Vai dal tale,
che si era equipaggiato e poi s’è ammalato”. Andò da quello e disse: “Il
Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di lui) ti manda il suo
saluto, e a dire di darmi il tuo equipaggiamento”. E quegli disse: “Ehi, la Tale,
dagli l’equipaggiamento che mi sono procurato, e non trattenere alcunché;
non trattenere alcunché, per Allah, ché in ciò vi sarà per te una benedizione”.
Lo ha trasmesso Muslim.
86
Nda:
rislika
e
raslika
sono due termini diversi;
risl
è più espressivo