Page 159 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

159
191. Da Ibn °Abbâs – che Allah sia soddisfatto del padre e del figlio.
Il Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di lui) vide un sigillo
d’oro al dito
91
di un uomo; glielo tolse e lo gettò via, dicendo: “Qualcuno di voi
ha voglia di un ciottolo di fuoco da mettersi in mano?”. Dopo che il
Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di lui) se ne fu andato,
proposero a quell’uomo: “Riprenditi il sigillo, e traine un guadagno”; ma egli
rispose: “No, per Allah, non lo riprenderò mai più, dopo che l’ha buttato via il
Messaggero di Allah”.
Lo ha trasmesso Muslim.
192 "
ﻊﺳﺎﺘﻟﺍ
ﻦﻋ
ﰊﺃ
ﺪﻴﻌﺳ
ﻦﺴﳊﺍ
ﻱﺮﺼﺒﻟﺍ
ﻥﺃ
ﺬﺋﺎﻋ
ﻦﺑ
ﻭﺮﻤﻋ
ﹺﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﻞﺧﺩ
ﻰﻠﻋ
ﺪﻴﺒﻋ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻦﺑ
ﺩﺎﻳﺯ
ﻝﺎﻘﻓ
:
ﻱﺃ
ﲏﺑ
ﱐﺇ
ﺖﻌﲰ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﻝﻮﻘﻳ
: <
ﻥﺇ
ﺮﺷ
ﺀﺎﻋﺮﻟﺍ
ﺔﻤﻄﳊﺍ
>
ﻙﺎﻳﺈﻓ
ﻥﺃ
ﻥﻮﻜﺗ
ﻢﻬﻨﻣ
.
ﻝﺎﻘﻓ
ﻪﻟ
:
ﺲﻠﺟﺍ
ﺎﳕﺈﻓ
ﺖﻧﺃ
ﻦﻣ
ﺔﻟﺎﳔ
ﺏﺎﺤﺻﺃ
ﺪﻤﳏ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
.
ﻝﺎﻘﻓ
:
ﻞﻫﻭ
ﺖﻧﺎﻛ
ﻢﳍ
؟ﺔﻟﺎﳔ
ﺎﳕﺇ
ﺖﻧﺎﻛ
ﺔﻟﺎﺨﻨﻟﺍ
ﻢﻫﺪﻌﺑ
ﰲﻭ
ﻢﻫﲑﻏ
.
ﻩﺍﻭﺭ
ﻢﻠﺴﻣ
.
192. Da Abû Sa°îd al-Hasan al-Basrî.
°Â’id ibn °Amr si presentò all’improvviso da °Ubaydullah ibn Ziyâd e disse:
“Figliolo, io ho sentito il Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di
lui) dire: “Il male dei governanti sta nell’agire con durezza”. Guardati
dall’essere di questi!”. Egli ribatté: “Siedi, giacché tu sei soltanto la pula dei
Compagni di Muhammad (pace e benedizioni di Allah su di lui)”. Obiettò:
“C’era forse assieme a loro della pula? Della pula ci fu soltanto dopo di loro, e
in mezzo ad altri che loro”.
Lo ha trasmesso Muslim.
193 "
ﻟﺍ
ﺮﺷﺎﻌ
ﻦﻋ
ﺔﻔﻳﺬﺣ
ﹺﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﻦﻋ
ﱯﻨﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﻝﺎﻗ
: <
ﻱﺬﻟﺍﻭ
ﻲﺴﻔﻧ
ﻩﺪﻴﺑ
ﻥﺮﻣﺄﺘﻟ
،ﻑﻭﺮﻌﳌﺎﺑ
ﻥﻮﻬﻨﺘﻟﻭ
ﻦﻋ
ﺮﻜﻨﳌﺍ
ﻭﺃ
ﻦﻜﺷﻮﻴﻟ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻥﺃ
ﺚﻌﺒﻳ
ﻢﻜﻴﻠﻋ
ﹰﺎﺑﺎﻘﻋ
ﻪﻨﻣ
ﻪﻧﻮﻋﺪﺗ
ﻼﻓ
ﺏﺎﺠﺘﺴﻳ
ﻢﻜﻟ
>
ﻩﺍﻭﺭ
ﻱﺬﻣﺮﺘﻟﺍ
ﹶﻝﺎﹶﻗﻭ
ﹲﺚﻳﺪﺣ
ﻦﺴﺣ
.
193. Da Hudhayfa – che Allah sia soddisfatto di lui.
Il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) disse: “Per Colui nella Cui
mano è l’anima mia, dovete ordinare il bene e proibire il male, altrimenti Allah
potrebbe mandarvi addosso un Suo castigo, dopodiché Lo invocherete, e non
vi esaudirà”.
91
Lett.: nella mano