Page 47 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

47
ﰲﻭ
ﺔﻳﺍﻭﺭ
ﻱﺭﺎﺨﺒﻠﻟ
ﻝﺎﻗ
ﻦﺑﺍ
ﺔﻨﻴﻴﻋ
:
ﻝﺎﻘﻓ
ﻞﺟﺭ
ﻦﻣ
ﺭﺎﺼﻧﻷﺍ
ﺖﻳﺃﺮﻓ
ﺔﻌﺴﺗ
ﺩﻻﻭﺃ
ﻢﻬﻠﻛ
ﺪﻗ
ﺍﻭﺀﺮﻗ
ﻥﺁﺮﻘﻟﺍ
(
ﲏﻌﻳ
ﻦﻣ
ﺩﻻﻭﺃ
ﺪﺒﻋ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﺩﻮﻟﻮﳌﺍ
) .
ﰲﻭ
ﺔﻳﺍﻭﺭ
ﻢﻠﺴﳌ
:
ﺕﺎﻣ
ﻦﺑﺍ
ﰊﻷ
ﺔﺤﻠﻃ
ﻦﻣ
ﻡﺃ
ﻢﻴﻠﺳ
ﺖﻟﺎﻘﻓ
ﺎﻬﻠﻫﻷ
:
ﺍﻮﺛﺪﲢ
ﺎﺑﺃ
ﺔﺤﻠﻃ
ﻪﻨﺑﺎﺑ
ﱴﺣ
ﺃ ﻥﻮﻛ
ﺎﻧﺃ
ﻪﺛﺪﺣﺃ
.
ﺀﺎﺠﻓ
ﺖﺑﺮﻘﻓ
ﻪﻴﻟﺇ
ﺀﺎﺸﻋ
ﻞﻛﺄﻓ
،ﺏﺮﺷﻭ
ﺖﻌﻨﺼﺗ
ﻪﻟ
ﻦﺴﺣﺃ
ﺎﻣ
ﺖﻧﺎﻛ
ﻊﻨﺼﺗ
ﻞﺒﻗ
ﻚﻟﺫ
ﻊﻗﻮﻓ
،ﺎ
ﺎﻤﻠﻓ
ﻥﺃ
ﺕﺃﺭ
ﻪﻧﺃ
ﺪﻗ
ﻊﺒﺷ
ﺏﺎﺻﺃﻭ
ﺎﻬﻨﻣ
ﺖﻟﺎﻗ
:
ﺎﻳ
ﺎﺑﺃ
ﺔﺤﻠﻃ
ﺖﻳﺃﺭﺃ
ﻮﻟ
ﻥﺃ
ﺎﻣﻮﻗ
ﺍﻭﺭﺎﻋﺃ
ﻢﻬﺘﻳﺭﺎﻋ
ﻞﻫﺃ
ﺖﻴﺑ
ﺍﻮﺒﻠﻄﻓ
ﻢﻬﺘﻳﺭﺎﻋ
ﻢﳍﺃ
ﻥﺃ
؟ﻢﻫﻮﻌﻨﳝ
ﻝﺎﻗ
:
.
ﺖﻟﺎﻘﻓ
:
ﺐﺴﺘﺣﺎﻓ
ﻚﻨﺑﺍ
.
ﻝﺎﻗ
ﻐﻓﺐﻀ
ﻝﺎﻗ
:
ﲏﺘﻛﺮﺗ
ﱴﺣ
ﺍﺫﺇ
ﺖﺨﻄﻠﺗ
ﲏﺗﱪﺧﺃ
ﲏﺑﺎﺑ
!
ﻖﻠﻄﻧﺎﻓ
ﱴﺣ
ﻰﺗﺃ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﻩﱪﺧﺄﻓ
ﺎﲟ
ﻥﺎﻛ
.
ﻝﺎﻘﻓ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
: <
ﻙﺭﺎﺑ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﺎﻤﻜﺘﻠﻴﻟ
>
ﻝﺎﻗ
ﺖﻠﻤﺤﻓ
.
ﻝﺎﻗ
ﻥﺎﻛﻭ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﺮﻔﺳ
ﻲﻫﻭ
ﻌﻣ ،ﻪ
ﻥﺎﻛﻭ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﺍﺫﺇ
ﻰﺗﺃ
ﺔﻨﻳﺪﳌﺍ
ﻦﻣ
ﺮﻔﺳ
ﺎﻬﻗﺮﻄﻳ
ﺎﻗﻭﺮﻃ
ﺍﻮﻧﺪﻓ
ﻦﻣ
ﺔﻨﻳﺪﳌﺍ
ﺎﺮﻀﻓ
ﺽﺎﺨﳌﺍ
ﺲﺒﺘﺣﺎﻓ
ﺎﻬﻴﻠﻋ
ﻮﺑﺃ
ﺔﺤﻠﻃ
ﻖﻠﻄﻧﺍﻭ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
.
ﻝﺎﻗ
ﻝﻮﻘﻳ
ﻮﺑﺃ
ﺔﺤﻠﻃ
:
ﻚﻧﺇ
ﻢﻠﻌﺘﻟ
ﺎﻳ
ﺏﺭ
ﻪﻧﺃ
ﲏﺒﺠﻌﻳ
ﻥﺃ
ﺝﺮﺧﺃ
ﻊﻣ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﺍﺫﺇ
ﺝﺮﺧ
ﻞﺧﺩﺃﻭ
ﻪﻌﻣ
ﺍﺫﺇ
ﻞﺧﺩ
ﺪﻗﻭ
ﺖﺴﺒﺘﺣﺍ
ﺎﲟ
ﻯﺮﺗ
.
ﻝﻮﻘﺗ
ﻡﺃ
ﻢﻴﻠﺳ
:
ﺎﻳ
ﺎﺑﺃ
ﺔﺤﻠﻃ
ﺎﻣ
ﺪﺟﺃ
ﻱﺬﻟﺍ
ﺖﻨﻛ
،ﺪﺟﺃ
ﻖﻠﻄﻧﺍ
.
ﺎﻨﻘﻠﻃﺎﻓ
[
ﻪﻠﻌﻟ
:
ﺎﻨﻘﻠﻄﻧﺎﻓ
]
ﺎﺮﺿﻭ
ﺽﺎﺨﳌﺍ
ﲔﺣ
ﺎﻣﺪﻗ
ﺕﺪﻟﻮﻓ
ﺎﻣﻼﻏ
.
ﺖﻟﺎﻘﻓ
ﻲﻣﺃ
:
ﺎﻳ
ﺲﻧﺃ
ﻪﻌﺿﺮﻳ
ﺪﺣﺃ
ﱴﺣ
ﻭﺪﻐﺗ
ﻪﺑ
ﻰﹶﻠﻋ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
،ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﺎﻤﻠﻓ
ﺢﺒﺻﺃ
ﻪﺘﻠﻤﺘﺣﺍ
ﺖﻘﻠﻄﻧﺎﻓ
ﻪﺑ
ﻰﹶﻟﹺﺇ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
.
ﺮﻛﺫﻭ
ﻡﺎﲤ
ﺚﻳﺪﳊﺍ
.
44a. Da Anas – che Allah sia soddisfatto di lui.
Un figlio di Abû Talha era malato. Un giorno, Abû Talha uscì, e il bambino
morì mentre egli era fuori; quando tornò, chiese: "Come sta mio figlio?". Umm
Sulaym, che era la madre del bambino, rispose: "È più tranquillo di quanto sia
mai stato". E gli preparò il pasto serale ed egli cenò. Poi, egli ottenne da lei il
proprio piacere; e quando ebbe finito, lei disse: "Pensate al bambino". E
quando fece mattina, Abû Talha si recò dal Messaggero di Allah (pace e
benedizioni di Allah su di lui) ad informarlo dell'accaduto, ed egli chiese:
"Avete avuto rapporti stanotte?". Abû Talha rispose affermativamente, ed egli
disse: "Mio Dio, benedicili". E la moglie generò un maschio. Abû Talha mi
disse: "Lo porterò, perché tu ti rechi con lui dal Profeta (pace e benedizioni di
Allah su di lui", e mandò insieme con lui dei datteri secchi. Il Profeta (pace e
benedizioni di Allah su di lui) chiese: "C'è qualcosa insieme con lui?"; "Sì, dei
datteri secchi". Il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) li prese e li
masticò, quindi li prese dalla propria bocca e li pose in quella del bambino,
quindi gli strofinò il palato, e lo chiamò °AbdAllah.
Al-Bukhârî e Muslim concordano.