Page 60 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

60
ﰲﻭ
ﺔﻳﺍﻭﺭ
ﲑﻏ
ﻱﺬﻣﺮﺘﻟﺍ
: <
ﻆﻔﺣﺍ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻩﺪﲡ
،ﻚﻣﺎﻣﺃ
ﻑﺮﻌﺗ
ﻰﹶﻟﹺﺇ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﺀﺎﺧﺮﻟﺍ
ﻚﻓﺮﻌﻳ
،ﺓﺪﺸﻟﺍ
ﻢﻠﻋﺍﻭ
ﻥﺃ
ﺎﻣ
ﻙﺄﻄﺧﺃ
ﻦﻜﻳ
،ﻚﺒﻴﺼﻴﻟ
ﺎﻣﻭ
ﻚﺑﺎﺻﺃ
ﻦﻜﻳ
،ﻚﺌﻄﺨﻴﻟ
ﺍﻭ ﻢﻠﻋ
ﻥﺃ
ﺮﺼﻨﻟﺍ
ﻊﻣ
،ﱪﺼﻟﺍ
ﻥﺃﻭ
ﺝﺮﻔﻟﺍ
ﻊﻣ
،ﺏﺮﻜﻟﺍ
ﻥﺃﻭ
ﻊﻣ
ﺮﺴﻌﻟﺍ
ﺍﺮﺴﻳ
> .
62a. Da Ibn °Abbâs – che Allah sia soddisfatto del padre e del figlio.
Mi trovavo un giorno al seguito del Profeta (pace e benedizioni di Allah su di
lui), ed egli disse: "Ragazzo, ti insegnerò qualcosa: mantieni il tuo impegno
con Allah, ed Egli lo manterrà con te; mantieni il tuo impegno con Lui, e Lo
troverai di fronte a te; quando chiedi, chiedi ad Allah, e quando chiedi aiuto,
chiedi aiuto ad Allah; sappi che se anche la comunità s'accordasse tutta
insieme per esserti di vantaggio in qualche cosa, essa non ti sarà di vantaggio
che in ciò che già Allah ha scritto a tuo favore; ed anche se si accordasse tutta
insieme per danneggiarti in qualche cosa, non ti danneggerà che in ciò che già
Allah ha scritto a tuo danno: i càlami sono stati levati, ed asciugati i fogli".
Lo ha trasmesso at-Tirmidhî, che disse: hadîth buono ed autentico.
62b. In una versione non da at-Tirmidhî:
"Mantieni il tuo impegno con Allah, e Lo troverai innanzi a te; persegui la
conoscenza di Allah nell'agiatezza, che Egli ti riconosca nell'indigenza; e sappi
che ciò che ti ha indotto in errore non era per farti ottenere, e ciò che ti ha
fatto ottenere non era per indurti in errore; e sappi che il soccorso viene colla
pazienza, che la prosperità viene colla preoccupazione, e che col difficile viene
il facile".
63 "
ﻊﺑﺍﺮﻟﺍ
ﻦﻋ
ﺲﻧﺃ
ﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﹶﻝﺎﹶﻗ
:
ﻢﻜﻧﺇ
ﻥﻮﻠﻤﻌﺘﻟ
ﻻﺎﻤﻋﺃ
ﻲﻫ
ﻕﺩﺃ
ﻢﻜﻨﻴﻋﺃ
ﻦﻣ
ﺮﻌﺸﻟﺍ
ﺎﻨﻛ
ﺎﻫﺪﻌﻧ
ﻰﹶﻠﻋ
ﺪﻬﻋ
ﻝﻮﺳﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﱠﻠﺳﻭﻢ
ﻦﻣ
ﺕﺎﻘﺑﻮﳌﺍ
>
ﻩﺍﻭﺭ
ﻱﹺﺭﺎﺨﺒﹾﻟﺍ
ﹶﻝﺎﹶﻗﻭ
<
ﺕﺎﻘﺑﻮﳌﺍ
> :
ﺕﺎﻜﻠﻬﳌﺍ
.
63. Da Anas – che Allah sia soddisfatto di lui.
Disse: "Voi compite azioni che ai vostri occhi sono più irrilevanti di un capello,
mentre noi, ai tempi del Messaggero di Allah (pace e benedizioni di Allah su di
lui), le consideravamo crimini".
Lo ha trasmesso Al-Bukhârî, che disse: "crimini", ovvero causa di perdizione.