Page 82 - I Giardini dei Devoti Vol 1 & 2

Basic HTML Version

82
88 "
ﱐﺎﺜﻟﺍ
ﻦﻋ
ﰊﺃ
ﺔﻋﻭﺮﺳ
<
ﺮﺴﻜﺑ
ﺍﲔﺴﻟ
ﺔﻠﻤﻬﳌﺍ
ﺎﻬﺤﺘﻓﻭ
>
ﺔﺒﻘﻋ
ﻦﺑ
ﺙﺭﺎﳊﺍ
ﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﻝﺎﻗ
:
ﺖﻴﻠﺻ
ﺀﺍﺭﻭ
ﱯﻨﻟﺍ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﺔﻨﻳﺪﳌﺎﺑ
ﺮﺼﻌﻟﺍ
ﻢﻠﺴﻓ
ﻡﺎﻗ
ﺎﻋﺮﺴﻣ
ﻰﻄﺨﺘﻓ
ﺏﺎﻗﺭ
ﺱﺎﻨﻟﺍ
ﱃﺇ
ﺾﻌﺑ
ﺮﺠﺣ
،ﻪﺋﺎﺴﻧ
ﻉﺰﻔﻓ
ﺱﺎﻨﻟﺍ
ﻦﻣ
،ﻪﺘﻋﺮﺳ
ﺝﺮﺨﻓ
ﻢﻬﻴﻠﻋ
ﻯﺃﺮﻓ
ﻢﺃ
ﺪﻗ
ﺍﻮﺒﺠﻋ
ﻦﻣ
ﻪﺘﻋﺮﺳ
.
ﻝﺎﻗ
:
<
ﺕﺮﻛﺫ
ﺌﻴﺷﺎ
ﻦﻣ
ﱪﺗ
ﺎﻧﺪﻨﻋ
ﺖﻫﺮﻜﻓ
ﻥﺃ
ﲏﺴﺒﳛ
ﺕﺮﻣﺄﻓ
ﻪﺘﻤﺴﻘﺑ
>
ﻩﺍﻭﺭ
ﻱﹺﺭﺎﺨﺒﹾﻟﺍ
.
ﰲﻭ
ﺔﻳﺍﻭﺭ
ﻪﻟ
: <
ﺖﻨﻛ
ﺖﻔﻠﺧ
ﺖﻴﺒﻟﺍ
ﺍﱪﺗ
ﻦﻣ
ﺔﻗﺪﺼﻟﺍ
ﺖﻫﺮﻜﻓ
ﻥﺃ
ﻪﺘﻴﺑﺃ
> .
<
ﱪﺘﻟﺍ
> :
ﻊﻄﻗ
ﺐﻫﺫ
ﻭﺃ
ﺔﻀﻓ
.
88a. Da Abû Sirwa°a °Uqba ibn al-Hârith – che Allah sia soddisfatto di lui.
Feci la salât del pomeriggio dietro al Profeta (pace e benedizioni di Allah su di
lui), a Medina. Egli diede l'augurio di pace, e poi s'alzò di gran fretta,
scavalcando il collo dei presenti, verso la camera di una delle sue mogli; i
presenti si spaventarono della sua precipitazione; egli tornò fuori e vide che
erano meravigliati della sua precipitazione, e disse: "Mi sono ricordato di un
qualcosa in metallo prezioso che si trovava in casa nostra, ed ho avuto orrore
che mi creasse un problema, e ne ho ordinata la distribuzione".
Lo ha trasmesso Al-Bukhârî.
88b. In un'altra versione, riportata dallo stesso:
"Avevo lasciato in casa del metallo prezioso, parte della sadaqa, ed ho avuto
orrore all'idea di pensarci tutta la notte".
89 "
ﺚﻟﺎﺜﻟﺍ
ﻦﻋ
ﺮﺑﺎﺟ
ﻲﺿﺭ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻨﻋ
ﻝﺎﻗ ،
ﻝﺎﻗ
ﻞﺟﺭ
ﱯﻨﻠﻟ
ﻰﱠﻠﺻ
ﻪﱠﻠﻟﺍ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
ﻢﱠﻠﺳﻭ
ﻡﻮﻳ
ﺪﺣﺃ
:
ﺖﻳﺃﺭﺃ
ﻥﺇ
ﺖﻠﺘﻗ
ﻦﻳﺄﻓ
؟ﺎﻧﺃ
ﻝﺎﻗ
: <
ﺔﻨﳉﺍ
>
ﻰﻘﻟﺄﻓ
ﺕﺍﺮﲤ
ﻦﻛ
ﻩﺪﻳ
ﻞﺗﺎﻗ
ﱴﺣ
ﻞﺘﻗ
.
ﻖﹶﻔﺘﻣ
ﻪﻴﹶﻠﻋ
.
89. Da Jâbir – che Allah sia soddisfatto di lui.
Il giorno di Uhud, un uomo chiese al Profeta (pace e benedizioni di Allah su di
lui): "Hai considerato dove andrò se sarò ucciso?". Rispose: "In Paradiso".
Quegli gettò dei datteri che aveva in mano, e quindi combatté fino a che fu
ucciso.
Al-Bukhârî e Muslim concordano.